Come testare un condensatore usando il multimetro

Come testare un condensatore usando il multimetro

I dispositivi di memorizzazione della tensione come condensatori si trovano in diverse applicazioni di circuiti come compressori, riscaldamento, motore del ventilatore CA, ecc. Questi sono disponibili in due tipi come elettrolitico e non elettrolitico. Il tipo elettrolitico viene utilizzato con il tubo a vuoto così come gli alimentatori del transistor, mentre il tipo non elettrolitico viene utilizzato per controllare le sovratensioni CC. Il tipo elettrolitico può essere danneggiato a causa della mancanza di corrente scaricando corrente extra. I tipi non elettrolitici si guastano il più delle volte a causa della perdita della carica immagazzinata. Esistono diversi metodi per testare un condensatore, quindi questo articolo discute una panoramica di un condensatore e come testare un condensatore.



Cos'è un condensatore?

Definizione: Un condensatore è un tipo di componente elettrico, utilizzato per immagazzinare energia sotto forma di carica elettrica. Questi sono utilizzati in diversi circuiti elettrici ed elettronici per svolgere diverse funzioni. La carica di un condensatore può essere effettuata organizzando un condensatore in un circuito attivo. Una volta collegato, la carica elettrica inizierà a fluire attraverso il condensatore. Quando la piastra primaria del condensatore non trattiene la carica elettrica, viene rilasciata nuovamente nel circuito attraverso la piastra secondaria. Quindi questo processo nel condensatore è noto come carica e scarica.


Condensatore

Condensatore





Come controllare un condensatore?

Esistono diversi tipi di file componenti elettrici ed elettronici disponibile sul mercato. Alcuni di loro sono molto sensibili ai picchi di tensione. Allo stesso modo, un condensatore è anche sensibile alle oscillazioni di tensione, quindi c'è la possibilità che si danneggi in modo permanente. Quindi, per ovviare a questo problema, un test del condensatore gioca un ruolo essenziale per verificare la funzionalità di un condensatore.

Come misurare la capacità?

Un multimetro viene utilizzato per determinare la capacità attraverso un condensatore di carica con una corrente nota per misurare la tensione risultante e dopo tale capacità può essere calcolata. Qui abbiamo discusso come testare un condensatore con un multimetro.



Per questo, prendi un DMM (multimetro digitale) per assicurarti che l'alimentazione del circuito sia spenta. Ad esempio in un circuito CA, se viene utilizzato il condensatore, posizionare il multimetro per calcolare la tensione CA. Allo stesso modo, se un condensatore viene utilizzato in un circuito cc, posizionare il multimetro digitale per calcolare la tensione cc.

Controllare una volta il condensatore, se perde, incrinature o danni, sostituire il condensatore. Impostare il quadrante sul simbolo della capacità, noto come modalità di misurazione della capacità. Il simbolo condivide spesso un segno sul quadrante attraverso una funzione aggiuntiva. Di solito, per cambiare il quadrante, viene premuto un pulsante funzione per attivare una misurazione.


Per una misurazione accurata, il condensatore deve essere staccato dal circuito elettrico. Alcuni multimetri forniscono una modalità REL (Relativa). Questa modalità viene utilizzata per portare via i puntali di prova alla capacità ogni volta che vengono misurati i valori di bassa capacità. Quando un multimetro viene utilizzato in una modalità relativa per calcolare la capacità, i puntali devono essere aperti e premere il tasto REL. In modo che il test porti a una capacità residua può essere rimossa.

Fissare i terminali del condensatore ai puntali per alcuni secondi per consentire al multimetro di selezionare la portata corretta. Esaminare la misurazione visualizzata sul multimetro digitale. Se il valore della capacità è nell'intervallo di misurazione, il multimetro mostrerà il valore del condensatore.

Alcuni fattori coinvolti nella capacità includono quanto segue.

  • La durata dei condensatori è inferiore e spesso causano malfunzionamenti
  • I condensatori possono essere danneggiati a causa del cortocircuito
  • Quando un condensatore subisce un cortocircuito, un fusibile o altri componenti utilizzati nel circuito possono subire danni.
  • Quando un condensatore si apre, i componenti del circuito non possono funzionare correttamente.
  • Il valore della capacità può anche essere modificato a causa del deterioramento.

Metodi di prova dei condensatori

Nella maggior parte della risoluzione dei problemi di componenti elettrici ed elettronici, ci sono molti problemi che possono verificarsi durante il test di un condensatore. Qui, un condensatore può essere controllato utilizzando un multimetro analogico e digitale. In modo che il condensatore possa essere controllato se è in buone condizioni o danneggiato.

Prova un condensatore

Prova un condensatore

Il valore della capacità può essere verificato utilizzando un multimetro digitale utilizzando una funzione come la misurazione della capacità. In generale, per testare un condensatore, sono disponibili diversi tipi di metodi come analogico, digitale, voltmetro, un multimetro con due modalità come la modalità capacità, la modalità ohmmetro e il metodo di scintilla tradizionale. Questi metodi svolgono un ruolo essenziale durante il test di un condensatore per sapere se il condensatore è buono, aperto, cattivo, corto o guasto.

Prova un condensatore usando un multimetro analogico

Per testare un condensatore tramite AVO come ampere, voltaggio, ohmmetro, quindi seguire i passaggi.

  • Verificare che il condensatore sia completamente carico o scarico.
  • Usa ampere, voltaggio, ohm metro.
  • Scegli un misuratore analogico su Ohm e scegli sempre una gamma alta di ohm.
  • Collegare i due cavi del misuratore ai terminali del condensatore
  • La lettura e la valutazione attraverso i seguenti risultati.
  • Il condensatore corto mostrerà una resistenza estremamente inferiore
  • Il condensatore aperto non mostrerà alcuna deflessione sul display del misuratore di Ohm
  • Il buon condensatore illustrerà una bassa resistenza dopo che aumenta lentamente nella direzione dell'infinito. Quindi, il condensatore è in uno stato eccellente.

Prova un condensatore utilizzando il multimetro digitale

Per testare un condensatore tramite multimetro digitale, quindi seguire questi passaggi.

  • Verificare che il condensatore sia in carica / scarica.
  • Individua il multimetro digitale su 1k.
  • Collegare i cavi di questo misuratore ai terminali di un condensatore.
  • Questo strumento visualizzerà alcuni numeri, annotare.
  • Dopodiché, tornerà sulla linea aperta. Ogni volta mostrerà lo stesso risultato quindi possiamo concludere che il condensatore è in buone condizioni.

Quindi, si tratta di un file panoramica su come testare un condensatore . Questo metodo viene utilizzato principalmente per controllare il funzionamento di un condensatore. Sappiamo che il condensatore viene utilizzato per immagazzinare una carica elettrica. Include due piastre, vale a dire l'anodo e il catodo, dove l'anodo include la tensione positiva e il catodo include la tensione negativa. Il polarità di un condensatore può essere verificato applicando la tensione positiva al terminale anodico del condensatore. Allo stesso modo, la tensione negativa può essere applicata al terminale del catodo di un condensatore. Qui il terminale più lungo di un condensatore è l'anodo mentre il terminale più corto è noto come catodo. Ecco una domanda per te, quali sono i diversi tipi di condensatori?