Spiegazione dei circuiti per caricabatterie paralleli

Spiegazione dei circuiti per caricabatterie paralleli

In questo post impariamo due metodi per collegare le batterie in parallelo. Il primo sotto riguarda il circuito di commutazione che utilizza interruttori SPDT per caricare più batterie individualmente o collettivamente. Questi possono essere collegati in parallelo utilizzando un solo caricabatteria e tramite un banco di commutazione SPDT manuale.



Il design dei secondi parla di come le batterie potrebbero caricarsi insieme alla scarica incrociata.

1) Batterie parallele con relè in scambio

Facendo riferimento allo schema seguente, la configurazione mostra quattro batterie con i loro negativi collegati insieme per formare un comune negativo.





I positivi sono tutti terminati individualmente ai poli di quattro interruttori SPDT collegati in modo discreto.

L'uno dei due contatti in scambio degli interruttori SPDT è opportunamente collegato al carico in uscita mentre gli altri al positivo del caricabatteria.



Tutte le terminazioni di cui sopra sono realizzate tramite diodi raddrizzatori separati, ciascuno per i positivi di uscita e di ingresso delle batterie.

Il discusso caricabatterie in parallelo con circuito di commutazione che utilizza interruttori SPDT consente all'utente di collegare il numero di batterie desiderato nell'array e anche di selezionare quale batteria o quante batterie devono essere integrate con il sistema di ricarica o con output, o entrambi.

I diodi nel sistema assicurano che le batterie non interagiscano tra loro producendo una scarica incrociata l'una sull'altra e assicurano un saggio caricamento e scaricamento delle stesse.

Circuito caricabatteria parallelo

2) Collegamento delle batterie in parallelo senza scarica incrociata

Il secondo metodo descritto di seguito per collegare le batterie in parallelo non solo le carica e le scarica in modo uniforme attraverso sorgenti comuni, ma le isola completamente inibendo qualsiasi possibilità di scarica incrociata. L'idea è stata richiesta dal signor Ron.

Specifiche tecniche

Ho trovato il tuo sito ed è davvero impressionante.

Spero che tu possa avere una soluzione al seguente problema. Ho due batterie da 12 volt nella mia roulotte e per caricare o fornire alimentazione agli apparecchi, sono collegate in parallelo.

Mi è stato detto che se una batteria dovesse far cadere una cella, quella sana tenterà di caricare quella difettosa a causa della variazione di tensione.

La batteria con la cella caduta è inutile e nello scenario che ho dato, la batteria sana non rimarrà sana per molto tempo.

Esiste una soluzione che mantiene le batterie in parallelo per la carica e la scarica nell'uso normale, ma le separa in una situazione di guasto? Apprezzerei qualsiasi consiglio che puoi dare. Ron

Funzionamento del circuito

Il metodo illustrato per collegare le batterie in parallelo senza scarica incrociata è molto semplice e prevede l'utilizzo di pochi diodi.

I diodi bloccano efficacemente le interconnessioni tra le batterie impedendo qualsiasi possibilità di scarica incrociata, ma consente loro di caricarsi da una sorgente comune e scaricarsi in modo uniforme attraverso un carico comune.

Sebbene i diodi forniscano una facile alternativa per le azioni di cui sopra, scende di circa 0,7 V su se stesso.

Il calo di cui sopra potrebbe sembrare insignificante, tuttavia in situazioni critiche il problema potrebbe fare molta differenza.

Per rendere il circuito più efficiente si potrebbe cablare un circuito equivalente a mosfet come mostrato, sostituendo ciascuno dei diodi.

Il resistore potrebbe essere qualsiasi cosa tra 50 e 470 ohm, i mosfet dovrebbero essere di tipo a canale P con tensione e corrente nominali leggermente superiori ai limiti massimi specificati.

L'opzione mosfet fornisce caratteristiche identiche come i diodi con l'eccezione che non lascerà nulla di critico.

Carica di batterie al piombo in parallelo con la semplice funzione di indicatore di controllo della corrente:

Feedback e domande importanti da parte dei lettori su come collegare le batterie in parallelo.

Caro Swag,

Grazie per questo utile circuito>

Per favore, dimmi se è adatto per batterie da 115 AH o no

Grazie

Rispondere:

Caro Sayad,

Sì, il concetto è adatto a tutte le batterie.

Per una batteria da 115 Ah, sarebbero necessari diodi da 20 amp o mosfet.

Grazie per aver reso disponibili queste informazioni sul web.

Ho due domande sul tuo design.
1. Il mosfet che specifichi è un tipo di miglioramento o esaurimento? O funzionerà in questo concetto di ricarica della batteria in parallelo?

2. Non mi è chiaro come un mosfet a tre elementi / piombo sia effettivamente collegato al cavo della batteria tra le batterie. Comprendo l'assegnazione dei cavi (Gate, Source e Drain) sebbene non sia chiaro come identificare quale degli esterni sia quale).

Immagino che ci sia più di una domanda lì. Ad ogni modo, ho avuto tre batterie in carica in parallelo senza protezione diversi anni fa, e una di loro si è guastata e ha distrutto le altre due. Ora carico sei batterie ma con caricatori separati, e vorrei ridurlo a utilizzare solo il regolatore di carica dai miei pannelli solari appena installati.

Grazie.

Rispondere:

Grazie per aver posto questa domanda !!

È un mosfet P (svuotamento) che dovrebbe essere acceso finché la sua tensione di sorgente è superiore alla sua tensione di gate.

tutte le porte sono cablate con il negativo comune (-) delle batterie tramite singole resistenze, le sorgenti sono cablate con i rispettivi positivi di batteria, e gli scarichi sono collegati insieme al positivo del carico.

Ho pensato che questo replicherebbe efficacemente un diodo a perdita zero.

Un altro feedback

Signore aiutami.
Ho realizzato un circuito caricabatteria automatico utilizzando opamp 741

Tutto è stato fatto perfettamente. Ma il problema si verifica durante la ricarica. Ho utilizzato un circuito di monitoraggio della batteria utilizzando ICLM3914 che indica da 10,5 V a 13,5 volt (completamente carico) da 10 LED.

Ho calibrato il circuito da interrompere caricando a 14,5 V e ricominciando a 11,5 V utilizzando un'alimentazione CC variabile.

Quando collego la batteria, nessun problema a noi. Il monitor della batteria funziona correttamente. Ma quando accendo la fonte di alimentazione CC (che è un adattatore CA / CC da 15 V 5 A) il livello del monitor cambia e improvvisamente indica la tensione della batteria più alta (a volte indica che la batteria è completamente carica anche se non lo è). ANCHE IL RELÈ SI ATTIVA E LA RICARICA SI ARRESTA ..... Questo problema è stato riscontrato costante testando con batteria da 11,5 V e batteria da 12,6 V. Quindi, per favore, aiutami a risolvere questo problema.

Soluzione:

Ciao Arun,

La corrente di alimentazione dovrebbe essere 1/10 della batteria Ah, per favore confermalo prima.
In alternativa collegare l'alimentatore direttamente alla batteria e controllare la tensione ai morsetti della batteria, dovrebbe scendere al livello di batteria scarica, confermare anche questo.

Un altro rimedio potrebbe essere quello di collegare un condensatore da 100uF attraverso la base / massa del transistor.

I suggerimenti di cui sopra dovrebbero risolvere il problema

Sto anche avendo un altro problema che quando collego la configurazione parallela. delle batterie (come in questo blog) alla stazione di ricarica, il relè si accende e si spegne alternativamente facendo lampeggiare contemporaneamente tutti i led del monitor batteria. Ma nessun disturbo di questo tipo si osserva durante l'utilizzo di una singola batteria. Allora cosa devo fare? Nessun errore si è verificato nel collegamento dei diodi. Tutto perfetto. Poiché questo include solo la ricarica della batteria, ho utilizzato solo la sezione dell'alternatore in questo blog

Il circuito sopra è molto semplice, è costituito solo da diodi in modo che la batteria che ha la carica più bassa inizi a caricarsi per prima, poi quella successiva con carica inferiore e così via .... la presenza di diodi non dovrebbe causare alcuna interferenza al caricatore secondo me .... il problema potrebbe essere con il circuito del tuo caricatore .... prova ad usare un alimentatore regolato di alta qualità e poi controlla i risultati.




Precedente: Deviatore d'acqua motorizzato per serra e circuito di controllo dell'umidità Avanti: Circuiti timer con pausa automatica e memoria durante le interruzioni di corrente