Crea un circuito walkie-talkie utilizzando la radio FM

Crea un circuito walkie-talkie utilizzando la radio FM

In questo post impariamo come creare un semplice circuito walkie talkie fatto in casa utilizzando comuni trasmettitori FM e radio FM. È un design perfettamente testato da me.



Potrei parlare con mio nipote che sta al primo piano attraverso un paio di questi trasmettitori con trasmissione cristallina.

walkie talkie utilizzando la radio FM

Panoramica

In uno dei miei post precedenti abbiamo appreso in modo completo la realizzazione di un walkie talkie compatto, tuttavia ho scoperto che molti nuovi hobbisti e studenti delle scuole hanno trovato il design difficile da regolare e avere successo a causa dei suoi parametri piuttosto complessi e associati,





In questo post proviamo a progettare un walkie talkie utilizzando moduli trasmettitori discreti e quindi sintonizzarli su frequenze diverse in modo che le unità siano in grado di trasmettere e scambiare la conversazione su entrambi i lati senza interferire con i propri moduli di ricezione.

Per i trasmettitori FM selezioniamo il design che è stato precedentemente discusso nel nostro circuito altoparlante wireless , il motivo principale è la sua capacità di produrre un'elevata potenza di uscita, che consente al circuito di trasmettere i dati su distanze molto più lunghe rispetto agli altri modelli di trasmettitori FM più piccoli.




Vuoi imparare a costruire un piccolo circuito ricetrasmettitore? Il seguente post ti guiderà attraverso tutti i dettagli:

Mini ricetrasmettitore


Design di alta gamma

Come puoi vedere il design è diverso dal soliti concetti di transistor singolo . Qui il design incorpora un design a 3 transistor insieme a una bobina dell'antenna con presa centrale. Ciò aumenta notevolmente la potenza di uscita del trasmettitore, circa 4 volte di più rispetto alla versione a transistor singolo.

Con questo speciale design brevettato puoi divertirti a comunicare con i tuoi amici nel tuo appartamento multipiano, attraverso il maggior numero di piani.

La distanza minima che questa unità può coprire è compresa tra 50 e 100 metri.

La portata di un singolo circuito a transistor non può essere superiore a 30 metri. Controlla tu stesso!

L'obiettivo principale qui è quello di ottenere una distanza ragionevole dalla struttura di comunicazione wireless.

Schema elettrico

Come funziona il trasmettitore.

I trasmettitori : Per prima cosa dovrai costruire due di questi circuiti trasmettitori identici come mostrato di seguito:

Il principio di funzionamento di questo potente piccolo trasmettitore può essere compreso dai seguenti punti:

Il MIC converte i segnali vocali in segnali elettrici che vengono ulteriormente amplificati in segnali di alta ampiezza e bassa corrente da T1.

Questo segnale amplificato viene inviato alla base di T2 che fondamentalmente forma uno stadio generatore di frequenza con l'aiuto di L1, C4, C5 e C3. Insieme, questo stadio forma un oscillatore rigenerativo che risuona nell'intervallo da 50 a 200 MHz a seconda dell'impostazione delle impostazioni e dei valori dei componenti del serbatoio LC pertinenti.

I segnali vocali amplificati dal collettore T1 vengono efficacemente modulati sulle onde portanti ad alta frequenza T2 e questo segnale modulato viene applicato alla base di T3 per arricchirlo con alta corrente.

T3 fondamentalmente assicura che i segnali vocali modulati diventino significativamente potenti con la corrente e possano essere trasmessi a distanze molto più lunghe con l'aiuto di un'antenna appropriata.

L'antenna non deve essere nulla di speciale, piuttosto un normale cavo flessibile lungo 2 piedi sarà sufficiente per consentire alla trasmissione di raggiungere una distanza di oltre 200 metri.

Insieme a questi due trasmettitori avrete bisogno anche di un paio di ricevitori FM o semplicemente radio FM, in modo che i segnali trasmessi possano essere ricevuti dalle rispettive radio e una conversazione sui due lati possa essere completata.

Quindi fondamentalmente abbiamo due set di trasmettitori / radio attraverso i quali due individui sono in grado di scambiare i loro pensieri parlando sui rispettivi ingressi MIC.

Ciascuno dei set Tx / Rx deve avere una frequenza non corrispondente mentre il lato opposto Tx / Rx deve avere una risposta in frequenza accuratamente abbinata, in altre parole il lato opposto Rx / Tx deve essere sintonizzato in modo ottimale con un dato valore di frequenza che deve essere sufficientemente diverso dal valore di frequenza sintonizzato dell'altra coppia Tx / Rx opposta.

Ad esempio, se una coppia Tx / Rx opposta è sintonizzata a 90 MHz, l'altra potrebbe essere sintonizzata a una frequenza di 100 MHz solo per assicurarsi che ciascuna unità walkie talkie non interferisca con il proprio valore di frequenza impostato.

Utilizzo di una radio FM come ricevitore Walkie Talkie (Rx)

La radio può essere di qualsiasi tipo a seconda della scelta dell'utente, ma preferibilmente deve avere un comodo pulsante di regolazione della frequenza come una manopola o un tasto su / giù.

Anche la radio FM del tuo smartphone funzionerebbe, ma la portata sarebbe notevolmente inferiore rispetto alla radio convenzionale con antenna telescopica. Se intendi utilizzare le unità per una conversazione da stanza a stanza, probabilmente il tuo telefono funzionerebbe come ricevitore,

Come sintonizzare e testare le coppie di walkie-talkie

Per prima cosa assicurati che il tuo trasmettitore sia costruito correttamente e stia effettivamente trasmettendo i segnali. Per fare questo, tieni una radio FM a circa 2 metri di distanza dal circuito Tx, accendi il Tx e la radio e inizia a regolare la manopola della frequenza della radio fino a trovare improvvisamente un punto 'morto' sulla banda.

Ora picchiettando leggermente sul MIC dovrebbe generare un suono sordo sull'altoparlante della radio, confermando la trasmissione dall'unità Tx.

Dopodiché, continua ad aumentare la distanza tra il Tx e la radio e infine prova a trovare la massima distanza possibile alla quale le unità sono in grado di interagire in modo ottimale. Ciò può essere fatto per tentativi ed errori e da qualche abile messa a punto degli aggiustamenti delle due controparti.

Ripeti lo stesso per l'altra coppia Tx / Radio e questo completerà il tuo circuito walkie-talkie FM fatto in casa.

Ora si tratta solo di mantenere le unità sintonizzate in modo opposto sui due lati da dove deve essere fatta la conversazione, e poi con alcune ulteriori regolazioni puoi finalmente avviare la conversazione con questa semplice attrezzatura fatta in casa.

In caso di dubbi, non esitare a condividerli tramite i tuoi commenti.

Elenco delle parti per il trasmettitore mostrato sopra

  • R1 = 1 M,
  • R2 = 2K2,
  • R3 = 470 Ohm,
  • R4 = 39K,
  • R5 = 470 Ohm,
  • R6 = 4k7
  • C1 = 0,1 uF,
  • C2 = 4,7 uF,
  • C3, C6 = 0,001 uF,
  • C4 = 3,3pF,
  • C5 = 10pF,
  • L1 = E 'una bobina a 7 spire realizzata con filo di rame super smaltato da 1 mm di diametro 6 mm. Il tocco centrale viene eseguito dal primo turno come mostrato di seguito.
  • T1, T2 = BC547B,
  • T3 = 2N2907B
  • MIC = elettrete MIC

Design bobina L1

Se hai dubbi sulla costruzione di questo progetto contattami immediatamente, ti aiuterò fino al completamento del tuo progetto.

Progettazione PCB

Il progetto PCB per il circuito walkie talkie basato sulla radio FM proposto può essere visto di seguito:

circuito walkie talkie a transistor singolo

Come puoi vedere, la bobina dell'antenna è progettata sul PCB stesso, attraverso un tracciato disposto a spirale, con l'induttanza incorporata richiesta. Il circuito diventa così veramente compatto in quanto non dipende dalla tradizionale, ingombrante bobina di rame ad avvolgimento manuale.

L'alimentazione è 9V, funziona con potenza extra assicurando che la conversazione sia nettamente chiara anche a distanze superiori a 150 metri, che altro trasmettitore simile semplicemente fallirebbe.

Assicurati di utilizzare un cavo flessibile lungo 1 metro per l'antenna, per ottenere un'esperienza walkie talkie senza distorsioni.




Precedente: Amplificatore stereo da 60 Watt che utilizza il concetto Gainclone Avanti: Come funziona l'oscillatore di blocco