Realizza questo altoparlante per amplificatore di bassi

Realizza questo altoparlante per amplificatore di bassi

L'articolo spiega la costruzione del sistema di altoparlanti con amplificazione dei bassi alti, che può essere utilizzato per riprodurre musica con un effetto di bassi pesanti, che può essere regolato con un potenziometro.



Di: Alfy Mackenzie

La maggior parte dei sistemi hi-fi economici sul mercato hanno un discreto feedback di gamma media e acuti, ma non si comportano bene se incontrati con bassi profondi. Ciò è dovuto principalmente alla capacità dell'altoparlante e all'uscita dell'amplificatore che sono insufficienti per pilotare i bassi.





Ecco una soluzione alternativa che genererà il riverbero dei bassi a livelli enormi.

Se confrontati con altre frequenze audio alte, i bassi non sono direzionali e quindi non richiedono posizioni specifiche degli altoparlanti.



Il sistema di altoparlanti per amplificazione dei bassi in questo articolo descrive come costruire un circuito di questo tipo senza influire sull'uscita stereo o sulla qualità del suono.

Il concetto

Il concetto è semplice: il booster fonde i segnali dei bassi dai canali stereo sinistro e destro e li amplifica.

Quindi, riproduce il suono attraverso un altoparlante per bassi standard. Per questo motivo, ci sono molti modi per utilizzare questo sistema.

Il design più semplice avrà il filtro passa basso come mostrato di seguito nella Figura 1 collegato a un extra mono o stereo amplificatore che è valutato 40W o più. Questo amplificatore viene quindi riprodotto utilizzando un file cassa dell'altoparlante con una discreta risposta dei bassi.

Un'altra alternativa è quando la configurazione passa-basso di cui sopra è implementata con il sistema di altoparlanti autonomo progettato appositamente per la riproduzione dei bassi, come discusso in questo articolo.

Poiché un amplificatore di riserva può essere ingombrante, è stato progettato un semplice amplificatore integrato come quello utilizzato in questo progetto.

Costruzione

Nella sua forma più modesta, il booster viene utilizzato con un amplificatore separato. In tal caso, il filtro deve essere realizzato su un piccolo pezzo di cartone perforato o strisce di etichetta.

L'intera unità deve essere assemblata all'interno del nuovo case dei bassi (come fatto con la nostra unità prototipo) o in qualsiasi altro posto disponibile.

Questa unità monoblocco può essere facilmente realizzata poiché la maggior parte dei componenti è fissata direttamente sul PCB come mostrato nella Figura 4.

Un PCB full-size di altoparlante bass boost Posizione dei componenti sul PCB

Figura n. 5

Il trasformatore di alimentazione principale, i transistor di uscita e il potenziometro di regolazione sono installati esternamente.

Quindi, vengono stabilite le connessioni da e verso i componenti in base ai numeri sul piano di layout PCB e sullo schema.

È necessario assicurarsi che tutti i componenti elettronici siano posizionati secondo la corretta polarità prima della saldatura.

I transistor Q6 e Q7 sono fissati sul dissipatore di calore con rondelle isolanti e collegati ai pin 1, 2, 3, 4 e 5. I punti di connessione sono illustrati nelle Figure 2 e 5.

Il trasformatore di alimentazione deve essere fissato su gomma se l'amplificatore verrà posizionato all'interno dell'involucro dell'altoparlante.

Si consiglia di utilizzare un cavo schermato per effettuare il collegamento agli ingressi e al controllo del volume.

Come testare

Una volta che sei certo che tutti i componenti elettronici siano al loro posto, imposta il tergicristallo RV2 a metà della sua corsa. Assicurarsi di non collegare gli altoparlanti a questo punto.

Successivamente, accendere l'alimentazione principale da 240 V e misurare la tensione sui terminali degli altoparlanti. Il valore dovrebbe essere inferiore a 0,2 V e, se è superiore, interrompere l'alimentazione ed esaminare a fondo tutti i collegamenti.

Se non si dispone di un multimetro, collegare un cavo dell'altoparlante a un lato dell'uscita dell'amplificatore e toccare brevemente il secondo cavo all'altro punto di uscita.

Con buoni collegamenti, l'altoparlante non produrrà alcun suono o solo un debole 'clic'. Se il cono dell'altoparlante salta immediatamente via, spegnere l'alimentazione ed esaminare nuovamente i collegamenti.

Se l'altoparlante è silenzioso e tutto sembra a posto, usa un milliamperometro (se ce l'hai) per misurare la corrente in serie con uno dei fili dell'altoparlante.

Regolare finemente il potenziometro RV2 fino a quando la lettura sull'amperometro non mostra 40 mA. Se non c'è il milliamperometro, lascia semplicemente RV2 nella posizione centrale.

Quindi, collegare il cavo dagli altoparlanti attuali all'ingresso del filtro e collegare l'altoparlante dei bassi all'amplificatore booster.

È possibile accendere l'alimentazione e ispezionare l'intero sistema. Tieni presente che il suono dal circuito di amplificazione dei bassi potrebbe essere leggermente distorto se questo viene utilizzato da una sorgente audio indipendente.

Tuttavia, se colleghi gli ingressi del circuito con il terminale di un diffusore sinistro / destro esistente di un sistema stereo già pronto, allora potrebbe produrre un suono incredibilmente buono e con un livello di bassi enorme.

Descrizione del circuito

Lo schema del circuito completo del sistema di altoparlanti per amplificatori di bassi può essere visto nel diagramma seguente

Il filtro per il potenziamento dei bassi e l

<< FIGURA# Due Altoparlante autonomo per bassi alti, subwoofer (transistor / diodi non sono critici, è possibile utilizzare qualsiasi equivalente standard. ) >>

I resistori da R1 a R4 combinano l'uscita da ogni canale dell'attuale amplificatore stereo.

Quindi, i resistori R5, R6 e RV1, oltre ai condensatori C1, C2 e C3 creano un filtro passa basso con una frequenza di taglio di circa 200Hz. Inoltre, ha anche una pendenza di 18 dB per ottava.

Per proteggere gli altoparlanti da picchi e transitori di accensione, il condensatore C4 funziona come un filtro passa-alto con circa 30 Hz.

La figura 1 mostra il file filtro che è inteso per l'uso con diversi amplificatori ha un attenuatore da 20 dB collegato prima del potenziometro di uscita. Ciò protegge l'amplificatore successivo dal sovraccarico.

L'amplificatore in Figura 2 ha un guadagno di tensione di 23 .

Inoltre, emette anche circa 25 W su 4 ohm e una risposta in frequenza nella gamma da 0 Hz a circa 50 kHz.

Tuttavia, quando viene aggiunto il filtro di ingresso, la risposta in frequenza dell'amplificatore diventa la stessa del filtro. La Figura 3 mostra la curva della risposta del filtro.

Il guadagno di tensione principale del circuito dell'amplificatore è fornito da IC1, Q2 e Q3.

I transistor Q4 e Q5 forniscono il guadagno di corrente richiesto per attivare i transistor di uscita Q6 e Q7.

Mentre Q1 stabilizza Q2 e Q3, D1 bilancia il transistor Q4. Quindi, i diodi D3 e D4 compensano i transistor Q5 e Q7.

Limitando l'oscillazione della tensione di uscita dell'IC, i diodi Zener ZD1 e ZD2 proteggono i transistor Q2 e Q3.

C'è la possibilità di utilizzare l'amplificatore discusso in questo compito senza incorporare il filtro.

Ciò significa che il componente elettronico agirà come un amplificatore mono diretto da 40 W. In tal caso, uno dei diodi, D2 o D3 o entrambi devono essere riposizionati sul dissipatore di calore.

Custodia per altoparlanti Bass Boost

Il caso che è stato valutato per l'uso con questo sistema di altoparlanti è mostrato nelle Figure 6 e 7 di seguito.

Figura # 6

Figura# 7

Gli altoparlanti selezionati per il circuito di amplificazione dei bassi erano 2nos da 8 ohm di tipo Magnavox da 20 W collegati in parallelo. Pertanto, gli altoparlanti avranno solo un'impedenza di 4 ohm.

L'interno della cassa dell'altoparlante era ricoperto di materiale assorbente come schiuma, sui lati, sulle superfici superiore e posteriore.

Schema di collegamento dei cavi degli altoparlanti

Elenco delle parti

Resistenze :

Condensatori:

Semiconduttori e miscellanea




Precedente: Circuito amplificatore per chitarra da 100 Watt Avanti: Circuito di rilevamento e monitoraggio della corrente di precisione con IC NCS21xR