Differenza tra transistor NPN e PNP

Differenza tra transistor NPN e PNP

I transistor PNP e NPN sono BJT ed è un componente elettrico di base, utilizzato in vari circuiti elettrici ed elettronici per realizzare i progetti . Il funzionamento dei transistor PNP e NPN utilizza principalmente buchi ed elettroni. Questi transistor possono essere utilizzati come amplificatori, interruttori e oscillatori. Nel transistor PNP, i portatori di carica maggioritari sono buchi, dove in NPN i portatori di carica maggioritari sono elettroni. Tranne, I FET hanno un solo tipo di vettore di carica . La principale differenza tra i transistor NPN e PNP è che un transistor NPN ottiene l'alimentazione quando il flusso di corrente scorre attraverso il terminale di base del transistor.



Nel transistor NPN, il flusso di corrente va dal terminale del collettore al terminale dell'emettitore. Un transistor PNP si accende quando non c'è flusso di corrente al terminale di base del transistor. Nel transistor PNP, il flusso di corrente va dal terminale dell'emettitore al terminale del collettore. Di conseguenza, un transistor PNP si accende con un segnale basso, dove il transistor NPN si accende con un segnale alto.


Differenza tra PNP e NPN

Differenza tra PNP e NPN





Differenza tra transistor NPN e PNP

La principale differenza tra Transistor NPN e PNP include cosa sono i transistor PNP e NPN, la costruzione, il funzionamento e le sue applicazioni.

Cos'è un transistor PNP?

Il termine 'PNP' sta per positivo, negativo, positivo e noto anche come approvvigionamento. Il transistor PNP è un BJT in questo transistor la lettera 'P' specifica la polarità della tensione necessaria per il terminale dell'emettitore. La seconda lettera 'N' specifica la polarità del terminale di base. In questo tipo di transistor, la maggior parte dei portatori di carica sono buchi. Principalmente, questo transistor funziona come il transistor NPN.



Transistor PNP

Transistor PNP

I materiali richiesti utilizzati per costruire i terminali di emettitore (E), base (B) e collettore (C) in questo transistor sono diversi da quelli utilizzati nel transistor NPN. I terminali BC di questo transistor sono costantemente polarizzati invertiti, quindi la tensione –Ve dovrebbe essere utilizzata per il terminale del collettore. Di conseguenza, il terminale di base del transistor PNP deve essere –Ve rispetto al terminale di emettitore-, e il terminale di collettore deve essere –Ve del terminale di base

Costruzione transistor PNP

La struttura del transistor PNP è mostrata di seguito. Le caratteristiche principali di entrambi i transistor sono simili tranne per il fatto che la polarizzazione delle direzioni di corrente e tensione è invertita per una qualsiasi delle 3 configurazioni ottenibili, ovvero base comune, emettitore comune e collettore comune.


Costruzione transistor PNP

Costruzione transistor PNP

La tensione tra VBE (base e terminale di emettitore) è –Ve al terminale di base e + Ve al terminale di emettitore. Poiché per questo transistore, il terminale di base è costantemente polarizzato -Ve rispetto al terminale di emettitore. Inoltre, il VBE è positivo rispetto al collettore VCE.

Le sorgenti di tensione collegate a questo transistor sono mostrate nella figura sopra. Il terminale dell'emettitore è collegato al 'Vcc' con la resistenza di carico 'RL'. Questo resistore interrompe il flusso di corrente attraverso il dispositivo, che è collegato al terminale del collettore.

La tensione di base 'VB' è collegata al resistore di base 'RB', che è polarizzato in negativo rispetto al terminale dell'emettitore. Per radicare la corrente di base in modo che fluisca attraverso un transistor PNP, il terminale di base del transistor dovrebbe essere più negativo del terminale di base di circa 0,7 volt (o) un dispositivo Si.

Il differenza principale tra transistor PNP e NPN è la corretta polarizzazione dei giunti a transistor. Le direzioni della corrente e le polarità della tensione sono costantemente invertite tra loro.

Cos'è un transistor NPN?

Il termine 'NPN' sta per negativo, positivo, negativo e noto anche come affondamento. Il transistor NPN è un BJT , in questo transistor, la lettera iniziale 'N' specifica un rivestimento caricato negativamente del materiale. Dove, 'P' specifica uno strato completamente carico. I due transistor hanno uno strato positivo, che si trova nel mezzo di due strati negativi. Generalmente, il transistor NPN viene utilizzato in vari circuiti elettrici per la commutazione e rafforza i segnali che li attraversano.

Transistor NPN

Transistor NPN

Il transistor NPN include tre terminali come base, emettitore e collettore. Questi tre terminali possono essere utilizzati per collegare il transistor al circuito stampato. Quando la corrente scorre attraverso questo transistor, il terminale di base del transistor riceve il segnale elettrico. Il terminale del collettore crea un file corrente elettrica più forte e il terminale dell'emettitore supera questa corrente più forte sul circuito. Nel transistor PNP, la corrente scorre attraverso il collettore fino al terminale dell'emettitore.

Di solito, viene utilizzato il transistor NPN perché è così semplice da generare. Affinché un transistor NPN funzioni correttamente, deve essere creato da un oggetto semiconduttore, che trattiene una certa corrente. Ma non la quantità massima come materiali estremamente conduttivi come il metallo. Il silicio è uno dei più normalmente utilizzati nei semiconduttori. Questi transistor sono i transistor semplici da costruire in silicio.

Il transistor NPN viene utilizzato su un circuito stampato del computer per tradurre le informazioni in codice binario e questa procedura è efficace grazie a una miriade di minuscoli interruttori che si attivano e disattivano sulle schede. Un potente segnale elettrico accende l'interruttore, mentre la mancanza di un segnale lo spegne.

Costruzione del transistor NPN

La costruzione di questo transistor è mostrata di seguito. La tensione alla base del transistor è + Ve e –Ve al terminale di emettitore del transistor. Il terminale di base del transistor è sempre positivo rispetto all'emettitore, e anche la tensione di alimentazione del collettore è + Ve rispetto al terminale di emettitore del transistor. In questo transistor, il terminale del collettore è collegato al VCC tramite RL

Costruzione transistor NPN

Costruzione transistor NPN

Questo resistore limita il flusso di corrente attraverso la corrente di base più alta. Nel transistor NPN, gli elettroni fluiscono attraverso la base rappresenta l'azione del transistor. La caratteristica principale di questa azione del transistor è la connessione tra i circuiti i / pe o / p. Perché, le proprietà di amplificazione del transistor derivano dal controllo risultante che la base utilizza sul collettore per la corrente dell'emettitore.

Il transistor NPN è un dispositivo attivato in corrente. Quando il transistor è acceso, l'enorme corrente IC fornisce tra i terminali del collettore e dell'emettitore nel transistor. Ma questo si verifica solo quando una piccola corrente di polarizzazione 'Ib' scorre attraverso il terminale di base del transistor. È un transistor bipolare la corrente è il rapporto di due correnti (Ic / Ib), denominato guadagno di corrente CC del dispositivo.

È specificato con 'hfe' o in questi giorni beta. Il valore beta può essere enorme fino a 200 per i tipici transistor. Quando il transistor NPN viene utilizzato in una regione attiva, la corrente di base 'Ib' offre l'i / pe la corrente di collettore 'IC' fornisce l'o / p. Il guadagno di corrente del transistor NPN da C a E è chiamato alfa (Ic / Ie), ed è uno scopo del transistor stesso. Poiché Ie (corrente di emettitore) è la somma di una piccola corrente di base e di un'enorme corrente di collettore. Il valore dell'alfa è molto vicino all'unità e per un tipico transistor di segnale a bassa potenza il valore varia da circa 0,950 a 0,999.

PrincipaleDifferenza tra PNP e NPN

I transistor PNP e NPN sono tre dispositivi terminali, che sono costituiti da materiali drogati, frequentemente utilizzati nelle applicazioni di commutazione e amplificazione. Ci sono una combinazione di Diodi di giunzione PN in ogni transistor bipolare a giunzione . Quando la coppia di diodi è collegata, forma un sandwich. Quella sede una specie di semiconduttore nel mezzo dei due tipi simili.

Differenza tra transistor NPN e PNP

Differenza tra transistor NPN e PNP

Quindi, ci sono solo due tipi di sandwich bipolari, vale a dire PNP e NPN. Nei dispositivi a semiconduttore, il transistor NPN ha una mobilità elettronica tipicamente elevata valutata in base alla mobilità di un buco. Pertanto, consente un'enorme quantità di corrente e funziona molto velocemente. Inoltre, la costruzione di questo transistor è semplice dal silicio.

  • Entrambi i transistor sono raccolti di materiali speciali e anche il flusso di corrente in questi transistor è diverso.
  • In un transistor NPN, la corrente di flusso va dal terminale del collettore al terminale dell'emettitore, mentre in un PNP, il flusso di corrente va dal terminale dell'emettitore al terminale del collettore.
  • Il transistor PNP è costituito da due strati di materiale di tipo P con uno strato di sandwich di tipo N. Il transistor NPN è costituito da due strati di materiale di tipo N con uno strato di tipo P.
  • In un transistor NPN, una tensione + ve è impostata sul terminale del collettore per generare un flusso di corrente dal collettore. Per il transistor PNP, una tensione + ve è impostata sul terminale dell'emettitore per generare il flusso di corrente dal terminale dell'emettitore al collettore.
  • Il principio di funzionamento principale di un transistor NPN è che quando la corrente viene aumentata al terminale di base, il transistor si accende e funziona completamente dal terminale del collettore al terminale dell'emettitore.
  • Quando si riduce la corrente alla base, il transistor si accende e il flusso di corrente è così basso. Il transistor non funziona più dal terminale del collettore al terminale dell'emettitore e si spegne.
  • Il principio di funzionamento principale di un transistor PNP è, quando la corrente esiste alla base del transistor PNP, e quindi il transistor si spegne. Quando non c'è flusso di corrente alla base del transistor, il transistor si accende.

Questo riguarda la principale differenza tra i transistor NPN e PNP che vengono utilizzati per progettare circuiti elettrici ed elettronici e varie applicazioni. Inoltre, eventuali dubbi in merito a questo concetto o a saperne di più sui diversi tipi di configurazioni di transistor , puoi dare il tuo consiglio commentando nella sezione commenti qui sotto. Ecco una domanda per te, quale transistor ha una maggiore mobilità degli elettroni?