4 circuiti semplici per tester di continuità

4 circuiti semplici per tester di continuità

Se stai cercando un circuito semplice per testare la continuità di fili e conduttori lunghi, i 4 circuiti spiegati sono quelli che puoi provare e potrebbero soddisfare le tue esigenze.



Che cos'è un tester di continuità

Un tester di continuità è un dispositivo che viene utilizzato per identificare la corretta continuità di un particolare conduttore in questione. O in altre parole il dispositivo può essere utilizzato rintracciare guasti o rotture in un particolare conduttore o filo.

Il dispositivo è in realtà un semplice LED e un circuito cellulare, in cui il LED viene fatto commutare facendo passare la tensione della cella al LED tramite il conduttore in questione.





Se il conduttore non è rotto, la tensione della cella circola attraverso di esso e raggiunge il LED per completare il circuito e nel corso si accende il LED, fornendo le informazioni pertinenti.

Se il conduttore è aperto internamente, la tensione della cella non è in grado di completare il circuito e il LED rimane spento, indicando il guasto.



1) Utilizzando un LED e una resistenza

Il primo schema circuitale mostra un circuito di continuità molto semplice in cui viene utilizzato solo un LED / resistenza impostato insieme a una sorgente da 3 volt.

I puntali sono collegati attraverso le estremità dei fili o del conduttore che deve essere controllato. I risultati relativi allo stato del filo si ottengono come spiegato sopra.

Tuttavia, questo circuito è piuttosto grezzo e non sarà in grado di controllare grandi reti di cavi in ​​cui la tensione alimentata potrebbe scendere notevolmente nel percorso e potrebbe non riuscire a illuminare correttamente il LED.

Per controllare fili o fasci di cavi complessi e di grandi dimensioni, potrebbe essere necessario un circuito molto sensibile.

2) Utilizzo di due transistor

Il circuito successivo mostra una configurazione molto robusta e altamente sensibile.

Inoltre le estremità dei fili possono essere controllate tramite il tocco delle dita, il che evita semplicemente la necessità di lunghi pungoli dal tester di continuità.

Il circuito impiega un paio di transistor ad alto guadagno economici che sono accoppiati insieme in modo tale che il guadagno complessivo del circuito diventa molto alto.

Anche pochi milli volt sono sufficienti per far condurre il circuito e illuminare il LED.

I collegamenti si possono vedere nella figura, come attraverso semplici operazioni di finger touch, anche lo stato di grossi fasci di fili può essere identificato in pochi secondi.

Se il fascio di cavi è senza interruzioni, il LED si accende in modo luminoso e, nel caso in cui il cavo sia aperto da qualche parte, mantiene il LED completamente spento.

Questo circuito sensibile può essere utilizzato anche come tester di linea, il punto 3volt viene tenuto con la mano e l'estremità 1M viene toccata fino al punto in cui è necessario verificare la presenza della LINEA.

La presenza di fase, accende il led e viceversa.

Dimostrazione video

https://youtu.be/yx-OQyXBDHk

3) Utilizzando LM3909

Il seguente tester miniaturizzato è costruito utilizzando solo 4 componenti economici e azionato da una cella a secco AAA da 1,5 V. Può essere utilizzato per testare test di continuità su fasci di cavi e su reti di circuiti, tramite appositi puntali di prova collegati ai punti A e B.

circuito del tester di continuità semplice utilizzando LM3909 IC

Dopo alcuni tentativi ed errori, sarai in grado di giudicare perfettamente la resistenza di contatto confrontando le differenze nel livello della frequenza del suono. Un'altra grande applicazione di questa unità potrebbe essere sotto forma di una mini sirena o semplicemente come pratica del codice morse che può essere eseguita collegando una chiave morse tra A e B.

4) Circuito del tester di continuità semplice utilizzando IC 555

Nel secondo progetto seguente apprendi come realizzare un semplice circuito di controllo della continuità utilizzando il timer 555. E ciò che rende questo circuito così speciale è che non viene utilizzato alcun transistor e quindi questo è davvero il più semplice controllore di continuità.

Di Ankit Negi

Conosciamo tutti l'importanza di 555 TIMER nell'elettronica.

Il fatto che vengano utilizzati ancora oggi, 45 anni dopo la loro prima apparizione nell'industria elettronica, lo rende un componente chiave del nostro circuito quotidiano.

Non c'è quasi nulla che questo timer 555 non possa fare per te. Dall'utilizzo come generatore di clock a regolatore di tensione. E così eccoci qui, a realizzare un altro circuito molto utile usando questo invincibile IC.

Come già sappiamo un controllore di continuità è un semplice strumento elettronico che controlla la continuità tra due terminali di un circuito. Supponiamo che tu abbia un cavo di cui vuoi controllare la continuità.

Quindi devi solo collegare i suoi due terminali al controllore di continuità e se non ci sono interruzioni nel circuito lo indicherà (o da un led acceso o da un cicalino) e se c'è una rottura allora non succederà nulla.

COMPONENTI NECESSARI:

1. Un timer 555

Schema pinout del timer IC 555

Due. Un cicalino (** se non hai il buzzer usa il LED)

Buzzer piezoelettrico con montaggio su PCB

3. batteria 9v

Batteria 9V PP3

4. Una resistenza da 4,7 k

Resistenza 4.7K MFR 1%

5. Un resistore da 47 k

Resistenza 47K 1/4 watt CFR 5%

6. Un condensatore ceramico da 10uf

Condensatore da 10uF al tantalio

7. Un condensatore ceramico da 0,1 uf

Condensatore ceramico a disco da 0,1uF

8. Due sonde di collegamento (rossa e nera)

sonde dello strumento rosso nero

Schema elettrico:

Ci sono 8 pin in totale 555 ore come mostrato nello schema del circuito, effettuare i collegamenti come mostrato e non dimenticare di collegare i condensatori poiché sono importanti quanto qualsiasi altro componente in questo circuito.

Le sonde di collegamento sono collegate tra il terminale del trigger (2) e la massa.

** Se non si dispone di un buzzer, collegare il led in serie con una resistenza da 1k al posto del buzzer **

CIRCUITO FUNZIONANTE:

Prima di spiegarti il ​​suo funzionamento devi conoscere questi due punti:

R. Se la tensione sul pin di attivazione è inferiore a 1 / 3v della tensione applicata (9v in questo caso), solo l'uscita sarà 1 (ALTA).

B. Se la tensione al pin di soglia è maggiore di 2 / 3v della tensione applicata, il condensatore (10 uf) inizia a scaricarsi attraverso il pin di scarica (7 °) a terra.

Come si può vedere nel circuito del tester di continuità basato su iC 555 sopra, per verificare la continuità posizionare il circuito tra le sonde (collegato al terminale di trigger e alla terra).

Caso 1 —Se c'è un'interruzione nel circuito

Se si verifica questo caso, significa che c'è una resistenza infinita (circuito aperto) tra il pin 2 e la massa che causa tutta la caduta di tensione tra il pin 2 e la massa che è ovviamente maggiore di 1/3 di 9 volt, quindi (dal punto 1) si ottiene 0 volt come uscita dal pin 3 a cui è collegato il buzzer o il led. Quindi il cicalino non produrrà alcun suono che indichi un'interruzione nel circuito.

Case2 —Se non ci sono interruzioni nel circuito

Se si verifica questo caso, significa che ci sono quasi 0 volt (cortocircuito) tra il pin 2 e la massa che causa tutta la caduta di tensione attraverso il resistore 4.7k e quindi il pin 2 ottiene 0 volt che è ovviamente inferiore a 1/3 di 9 volt, quindi (dal punto 1) otteniamo 1 volt come uscita dal pin 3 a cui è collegato il buzzer. Quindi il cicalino produrrà un suono che indica la continuità nel circuito.




Precedente: Realizza questo circuito del misuratore di potenza dell'amplificatore Avanti: crea questo circuito driver LED per retroilluminazione di piccoli schermi LCD